Mobirise

SABRINA VIANELLO

"...presta la purezza di un timbro di rara bellezza e l'eleganza di un'emissione sempre controllata alla partitura, riuscendo a ricavare spazi di autentico lirismo." 

Mercoledi 15 Marzo, Theatre du Capitole, Toulouse
Requiem di Wolfgang Amadeus Mozart

Biografia

Debutta a Treviso nel 1999 nella Medium di G. Menotti, vestendo i panni di Monica. Nello stesso anno vince il premio Soroptimist al concorso Viotti di Vercelli. Nel 2000 vince il Concorso As.Li.Co. di Milano, debuttando le opere:

Il Flauto magico Pamina;

La Boheme Musetta

Le Comte Ory di G.Rossini Comtesse Adele;

La clemenza di Tito di W.A.Mozart Servilia;

Les Contes d'Hoffmann di J.Offenbach tutti i ruoli femminili;

I due timidi, La notte di un nevrastenico di Nino Rota Mariuccia e Lei.


Nel 2003 e' stata Serpina ne La serva padrona di G.B.Pergolesi e ne Il servo padrone di Aldo Tarabella, con la regia dello stesso Tarabella; ed e' stata Musetta in La Boheme al Teatro Massimo Bellini di Catania; questa produzione e' proseguita in Giappone riscuotendo grande successo soprattutto a Tokyo e Osaka.


Nello stesso anno ha collaborato con l'orchestra Verdi di Milano, diretta dal M. Chailly, che l'ha impegnata nell'esecuzione de Il Tabarro pucciniano. E' stata di nuovo in tourne' in Giappone e in Corea, impersonando Susanna ne Le nozze di Figaro e Corilla ne La prova di un'opera seria di F.Gnecco. In seguito e' stata impegnata nei teatri di Padova, Catania, Palermo e Fano, dove ha interpretato di nuovo Musetta in La Boheme, con la regia di Luciano Pavarotti.

Ha partecipato alla realizzazione di un programma messo in onda da Sky Classica: si e' trattato di una rivisitazione dell'opera "La Traviata", a cura di Francesco Micheli, rappresentata nel teatro La Cavallerizza di Reggio Emilia e Massimo di Palermo. 


Tra il 2005 e il 2006 ha debuttato:

Cleopatra nella Cleopatra di D.Cimarosa, in prima esecuzione assoluta, al teatro Caio Melisso di Spoleto;

Clorinda ne La Cenerentola e Zerlina nel Don Giovanni al teatro Bellini di Catania;

Lisa ne La sonnambula in tourne' in Giappone con il teatro Bellini ;

Lucia nella Lucia di Lammermoor a Spoleto. 

Nella ne "Gianni Schicchi" di G.Puccini a Palermo, teatro Massimo.

Ha debuttato con successo al teatro La Fenice di Venezia i ruoli di Lucieta ne I quatro rusteghi di E.Wolf-Ferrari e Marionette ne La vedova scaltra, E.Wolf-Ferrari. Nel 2010 e' tornata in Fenice per "Dido and Aeneas" di H.Purcell (the First Whitch) 

Ha lavorato con valenti direttori come: Riccardo Chailly, Donato Renzetti, Ottavio Dantone, Enrique Mazzola, Stefano Ranzani, Tiziano Severini, Massimiliano Caldi, Giampaolo Bisanti, Paolo Arrivabeni, Myung Whun Chung. 

Con noti registi come Filippo Crivelli, Beppe De Tomasi, Pier Luigi Pizzi, Davide Livermore, Massimo Gasparon, Gabbris Ferrari, Francesco Micheli, Graham Vick, Robert Carsen

Repertorio

LA BOHEME G.Puccini

"Musetta"

CENERENTOLA G.Rossini

"Clorinda"

LA CLEMENZA DI TITO W.A.Mozart

"Servilia"

CLEOPATRA D.Cimarosa

"Cleopatra"

LE COMTE ORY G.Rossini 

"Comtesse Adele"

LES CONTES D'HOFFMANN J.Offenbach

"Olympia, Antonia, Giulietta"

DIE ZAUBERFLOTE W.A.Mozart 

"Pamina"

DON GIOVANNI W.A.Mozart 

"Zerlina"

LA SERVA PADRONA G.B Pergolesi 

"Serpina"

I DUE TIMIDI N.Rota 

"Mariuccia "


LUCIA DI LAMMERMOOR G.Donizetti 

"Lucia"

LA NOTTE DI UN NEVRASTENICO N.Rota

"Lei"

LE NOZZE DI FIGARO W.A.Mozart

"Susanna"

IL PAESE DEI CAMPANELLI C.Lombardo 

"Nela"

LA PROVA DI UN OPERA SERIA F.Gnecco

"Corilla"

I QUATRO RUSTEGHI E.Wolf-Ferrari

"Lucieta"

LA SONNAMBULA V.Bellini

"Lisa"

LA TRAVIATA G.Verdi 

"Violetta"

LA VEDOVA SCALTRA E.Wolf-Ferrari

"Marionette"

EXULTATE, JUBILATE W.A.Mozart

MESSA IN SOL MAGGIORE F.Schubert

ORATORIO DI NATALE C.Saint-Saens

PETITE MESSE SOLENNELLE G.Rossini

REQUIEM G. Faure'

REQUIEM W.A.Mozart

STABAT MATER G.B.Pergolesi

STABAT MATER A.Dvorak

STABAT MATER L.Boccherini

MESSA IN DO MIN. K427 W.A.Mozart

Recensioni

“Fiore all'occhiello di questa compagnia e'stata la Musetta di Sabrina Vianello che ha incantato sia vocalmente che scenicamente, voce calda e ben calibrata, la sua bellezza ha sedotto tutti”

“Canto fiorito che abbonda soprattutto nella tessitura di Cleopatra, impelagata nelle acrobazie di un pentagramma che potremmo definire almeno insolito se non addirittura spietato. Sabrina Vianello, interprete di questo ruolo, ha retto benissimo la fatica”

“Sabrina Vianello, soprano lirico dalla voce interessante, ha onorevolmente superato il tour de force del triplo ruolo di Stella, Antonia, Giulietta”

“Sabrina Vianello e' stata un'incantevole Nela, per interpretazione, eleganza di fraseggio, ed ottima tecnica di emissione”

“Il soprano Sabrina Vianello presta la purezza di un timbro di rara bellezza e l'eleganza di un'emissione sempre controllata alla partitura, riuscendo a ricavare spazi di autentico lirismo.”

Gallery